MAGIE NABATEE A CAPODANNO

ProfiloItinerarioEspertiApprofondimentiLinea di viaggioLand Expeditions Viaggi con EspertoDestinazioneGiordaniaDurata8 GiorniPrezzo a partire da 3.100PartecipantiMinimo 8 massimo 16 partecipantiPartenze2019Dal 29 dicembre al 5 gennaioViaggio in luoghi che frequentiamo da tanti anni e che consideriamo certamente una delle dieci mete al mondo da privilegiare. Conosciamo bene la Giordania e i suoi siti pi famosi, ma anche gli aspetti meno noti. Per questo siamo in grado di proporre unesperienza particolare per scoprire insieme che Petra non ha ancora rivelato tutti i suoi segreti perch vi una Petra che non tutti quelli che vi si sono recati hanno avuto modo di conoscere. Percorriamo ogni - continua -GIORNO 1Partenza dallItalia per AmmanPartenza con volo di linea da Milano Linate via Roma o direttamente da Roma. Arrivo nella capitale giordana. Incontro con un rappresentante del nostro corrispondente che ci assiste nelle formalit aeroportuali. Trasferimento e cena in hotel.GIORNO 2La fortezza di Ajlun e Jerash, la citt patrimonio Unesco della DecapoliPrima colazione e partenza alla scoperta del paese di Ajlun e della sua fortezza, uno degli esempi meglio conservati in Medio Oriente di architettura militare medievale araba. Questa zona conosciuta per essere stata governata da Saladino. Dalla fortezza si pu godere di una bella vista sulla Valle del Giordano.Proseguiamo in bus sino a Jerash. Conosciuta in passato come Gerasa, la pi importante e certo la pi coinvolgente delle citt che formarono la Decapoli. Si visiteranno la Piazza Ovale, lArco di Trionfo, lIppodromo, la Porta Sud, il Tempio di Zeus, il Teatro, la Via Colonnata, il Tetrapilo, il Tempio di Artemideche rimandano soprattutto a un periodo compreso tra il I e il IV secolo d.C. Sicuramente uno dei siti pi corposi e meglio conservati del Medio Oriente. Dopo la visita rientro ad Amman che dista poco pi di unora.Pranzo in ristorante locale in corso di escursione. Cena e pernottamento in hotel.GIORNO 3La cittadella di Amman e i Castelli del desertoPrima colazione in hotel e visita della Cittadella di Amman.Amman capitale della Giordania solo dal 1950. Pur nota nella storia gi dal XIII secolo a.C. e conosciuta nellantichit prima come Rabbat Ammon e poi Filadelfia, alla fine del XIX secolo ridotta a piccolo villaggio. Per volere del re Hussein a suo tempo molto noto e apprezzato a livello internazionale, non sempre allo stesso modo in patria, quasi tutti gli edifici pubblici e privati sono rivestititi da una particolare pietra bianca locale che le fornisce caratteristica di lindore ma, forse, anche di asetticit.Pu essere interessante frequentarne la sera uno dei quartieri in cui si svolge una notevole vita notturna in locali pi o meno tradizionali.Da vari anni si possono notare numerose gru e cantieri aperti, segnali di un intenso sviluppo urbanistico legato a sostanziosi investimenti anche stranieri, oltre che di facoltosi palestinesi.Mantiene una parte antica di qualche fascino. Visitiamo la Cittadella con resti romani, bizantini e islamici e anche qualche eccessivo recente intervento di restauro, in questo caso degli spagnoli. Dallalto della collina dove sorge la Cittadella, si potr osservare il teatro romano che si trova proprio nel centro cittadino. Visita del Museo della Giordania, costruito nel 2014, che conserva tutti i reperti archeologici pi importanti del Paese, tra cui alcuni dei rotoli del Mar Morto e le statuette antropomorfe di Ain Ghazal, risalenti a circa 7.000 anni fa, figure simboliche del culto degli antenati o propiziatorie.Al termine ci dirigiamo verso la zona nota come i Castelli del Deserto. Visitiamo Al Kharaneh, Qasr Amra e Qasr Al Azraq. Gli Omayyadi costruirono questi castelli come fortificazioni usate per la sosta delle carovane che attraversavano il deserto, come rifugio per i viandanti e come seconda residenza, lontana dalla citt, dei sovrani. Alcuni conservano affreschi e mosaici notevoli. I Castelli si trovano nel deserto orientale giordano, il pi vicino Al Kharaneh, dista allincirca unora e mezza di strada da Amman. Il successivo, Qasr Amra, stato dichiarato Patrimonio dellUmanit dellUNESCO Qasr Al Azraq si trova invece nei pressi della citt di Azraq, dove Lawrence dArabia soggiorn durante la Rivolta degli Arabi. Rientro ad Amman. Pranzo in ristorante locale e cena e pernottamento in hotel.GIORNO 4La Via dei Re, i mosaici di Umm al-Rasas, lintrigante castello di Shobak. Proseguimento verso il Wadi Rum con pernottamento nel desertoPrima colazione in hotel e partenza in direzione sud. Dopo circa 35 km, percorribili in poco meno di unora, giungiamo al Monte Nebo. Da qui la tradizione vuole che Mos, dopo un peregrinare di quarantanni assieme al suo popolo, abbia potuto osservare per la prima volta la Terra Promessa. Non sappiamo con certezza se ci sia avvenuto, quello che certo che da qui normalmente non si vede Gerusalemme. E per possibile individuare la Valle del Giordano e ammirare i mosaici protetti allinterno della chiesa posta qui a memoria di Mos.Proseguendo verso Petra, percorreremo parte della Desert Highway e della storica Via dei Re, la strada che scorre dal nord al sud tra le altre due vie che consentono di giungere allestremit meridionale del Paese. Tra le due arterie si trova Umm al-Rasas che ospita i pi importanti e interessanti mosaici del Paese. Per questo Patrimonio dellUmanit UNESCO.Le opere pi degne di attenzione sono nella Chiesa di Santo Stefano, dellVIII secolo. Richiamano, oltre ad alcune citt della regione, scene di vita quotidiana legate alla caccia, pesca, agricoltura, con particolari anche curiosi, come quello famoso che rappresenta un uomo che cavalca uno struzzo.Arrivo nel pomeriggio a Shobak dove troviamo il pi significativo castello della Giordania dal punto di vista strutturale e per la localizzazione.Situato sul pendio di unaltura, isolato da ogni centro abitato. Appare intrigante gi in lontananza, e si erge su un altipiano caratterizzato da molte caverne. Risale al XII secolo e fu costruito da Baldovino, conquistato da Saladino, ampliato dai turchi. Presenta torri, pozzi, passaggi segreti, cortili, catacombe, chiesa, iscrizioni. Non tutti gli ambienti del castello sono aperti al pubblico e a volte, come in molti dei luoghi turistici giordani Nebo, Kerak, possono essere in corso lavori di scavi e manutenzioni.Al termine della visita si prosegue verso il Wadi Rum. Pranzo in ristorante locale, cena tipica nel campo beduino e pernottamento nel campo tendato.GIORNO 5Dalle sabbie del deserto alla Piccola PetraQualcuno ha definito il Wadi Rum il deserto pi bello del mondo. Intorno a noi avremo ampie vallate sabbiose, inframmezzate da arenarie multicolori, alture con bizzarre forme e tonalit definite dal vento in modi assai fantasiosi. Escursione in fuoristrada nel Wadi Rum e pranzo in un ristorante locale.Nel pomeriggio partenza per visita alla Piccola Petra Siq al-Barid, la citt dove i Nabatei usavano far soggiornare i propri ospiti.Il gran numero di locali e di caverne, insieme alle molte cisterne e alla non grande presenza di tombe, inducono a considerare Siq al-Barid quale centro commerciale e di servizi della citt di Petra, dove le grandi carovane in transito non potevano entrare. Come sembra anche testimoniare il grande spazio esistente prima dellingresso al sito. Qui, si presume che queste potessero sostare in attesa che avvenissero le transazioni commerciali e i carovanieri si riposassero, prima di riprendere il percorso verso le regioni mediterranee.Nel tardo pomeriggio arrivo a Wadi Musa e sistemazione in hotel.Cena e pernottamento in hotel.GIORNO 6Petra, la meravigliosa citt dei NabateiColazione e inizio delle visite di Petra.Ci si reca nei siti bassi. Dopo aver percorso il Siq, una lunga e stretta gola tra due pareti di arenaria, scopriremo poco a poco i misteri della Citta Rosa, del Tesoro, delle Tombe Reali, delle camere funerarie, dellAltare Sacrificale sulle cime delle montagne fino a giungere al gigantesco Monastero del I Secolo, raggiungibile salendo 900 scalini scavati nella roccia.Pranzo nel ristorante interno allarea archeologica. Non ci dilunghiamo nella descrizione di Petra perch preferiamo che sia scoperta e assaporata interamente in loco direttamente dai partecipanti.Ricordiamo solo che la citt dei Nabatei, che dominarono la regione anche come razziatori dal VI secolo a.C. al II d.C. inserita nellelenco UNESCO dei luoghi Patrimonio dellUmanit, e che lesistenza di Petra , indipendentemente dal resto, motivo per inserire la Giordania in uno dei dieci Paesi al mondo da visitare.Cena e pernottamento in hotel.NB la visita del sito archeologico di Petra si effettua a piedi, pertanto durante questa giornata si cammina davvero molto. Raccomandiamo di portare con s scarpe comodissime da trekking leggero.GIORNO 7Il Mar Morto, il punto pi basso della Terra. Pomeriggio a disposizione per relax o trattamentiPrima colazione in hotel e partenza verso nord. Arriveremo sulle sponde del Mar Morto dopo circa 4 ore.Questa volta percorriamo una strada ancora diversa dalla Via dei Re e dallautostrada in modo da variare anche i panorami delle regioni attraversate. La Wadi Araba, la strada che conduce al nostro hotel sul Mar Morto certo la pi panoramica e, specie in prossimit del lago salato, presenta aspetti paesaggistici notevoli.Sistemazione in hotel, proprio sulle sue rive. Il pomeriggio dedicato a scoprire le particolarit del luogo, fare il bagno o fruire dei servizi nella SPA dellhotel fanghi, massaggi, cremeIl Mar Morto non un mare e non morto. Gi dagli anni 30 dello scorso secolo alcuni ricercatori statunitensi hanno scoperto forme di vita animale e vegetale sul lato dellattuale parte israeliana. E per certo che si tratti del punto pi basso della terra a circa 400 metri sotto il livello del mare formatosi, pare, oltre 50.000 anni fa. E una posizione che sta rapidamente mutando perch negli ultimi anni il livello delle sue acque si sta abbassando, a causa soprattutto del diminuito apporto del Giordano oramai ridotto a piccolissimo immissario.Immergersi nel Mar Morto unesperienza da non perdere, per limpossibilit di affondare e per lo straordinario scenario che circonda queste acque che hanno una salinit di oltre il 30, circa dieci volte in pi della normale acqua marina.Pranzo e cena in hotel, sulle rive del Mar Morto.NB a chi fosse interessato a usufruire dei trattamenti benessere presso lhotel, consigliamo di prenotarli anticipatamente dallItalia specialmente in alta stagione in particolare per soggiorni in Aprile e in Dicembre. Il nostro Ufficio Prenotazioni a vostra disposizione per maggiori informazioni.GIORNO 8Trasferimento in aeroporto e partenza per lItaliaLa scelta di trascorrere lultima notte nel Mar Morto e non ad Amman, oltre a consentire di gustare le atmosfere di un luogo come questo, permette di ottimizzare i tempi per raggiungere laeroporto, essendo questo localizzato una trentina di chilometri prima della capitale.Colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di linea di rientro in Italia.MARCO PATRIOLIDal 29 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020PERCH CON Mama ToursPernottamenti in hotel 5 e in campo tendato nel desertoVisitiamo 4 siti patrimonio unescoAPPROFONDIMENTI DI VIAGGIOIl sito archeologico di Petra si visita a piedi, pertanto si cammina a lungo. Raccomandiamo di portare con s scarpe comodissime da trekking leggero. Il costo del giro a cavallo a Petra incluso nel biglietto dingresso e copre un percorso di 800 metri. I passeggeri possono scegliere se usufruirne o no, in ogni caso gi pagato. Questa cavalcata non coperta da alcuna assicurazione. Ci preme sottolineare che i veicoli nel Wadi Rum sono propriet delle associazioni locali di - CONTINUA -Pionieri nello scoprire e disegnare itinerari, con uno stile accattivante e un approccio su misura. Luoghi da raccontare, storie da condividere, viaggi da suggerire. Energie per esplorare angoli di mondo in prima persona. E ci che vediamo coi nostri occhi, lo suggeriamo ai nostri amici viaggiatori. Tracciare i percorsi il risveglio dell'emozione, stuzzica i sensi, incuriosisce la mente. Di ogni paese studiamo la storia, la cultura, i popoli e le tradizioni da cui il viaggio prende forma.

 
MAGIE NABATEE A CAPODANNO
MAGIE NABATEE A CAPODANNO
1687-1126
MAGIE NABATEE A CAPODANNO
1688-1125
MAGIE NABATEE A CAPODANNO
1688-1126
MAGIE NABATEE A CAPODANNO
1806-1052
MAGIE NABATEE A CAPODANNO
2048-1365
MAGIE NABATEE A CAPODANNO
2048-1365
>
<
<
>
MAGIE NABATEE A CAPODANNO

Linea di viaggio:

Land Expeditions / Viaggi con Esperto

Destinazione:

Giordania

Durata:

8 Giorni

Prezzo a partire da:

€ 3.100

Partecipanti:

Minimo 8 massimo 16 partecipanti

Partenze:

2019

Dal 29 dicembre al 5 gennaio

 

Viaggio in luoghi che frequentiamo da tanti anni e che consideriamo certamente una delle dieci mete al mondo da privilegiare. Conosciamo bene la Giordania e i suoi siti più famosi, ma anche gli aspetti meno noti. Per questo siamo in grado di proporre un’esperienza particolare per scoprire insieme che Petra non ha ancora rivelato tutti i suoi segreti perché vi è una Petra che non tutti quelli che vi si sono recati hanno avuto modo di conoscere. Percorriamo ogni - continua -

GIORNO 1

Partenza dall'Italia per Amman

Partenza con volo di linea da Milano Linate via Roma o direttamente da Roma. Arrivo nella capitale giordana. Incontro con un rappresentante del nostro corrispondente che ci assiste nelle formalità aeroportuali. Trasferimento e cena in hotel.

GIORNO 2

La fortezza di Ajlun e Jerash, la città patrimonio Unesco della Decapoli

Prima colazione e partenza alla scoperta del paese di Ajlun e della sua fortezza, uno degli esempi meglio conservati in Medio Oriente di architettura militare medievale araba. Questa zona è conosciuta per essere stata governata da Saladino. Dalla fortezza si può godere di una bella vista sulla Valle del Giordano.

 

Proseguiamo in bus sino a Jerash. Conosciuta in passato come Gerasa, è la più importante e certo la più coinvolgente delle città che formarono la Decapoli. Si visiteranno la Piazza Ovale, l’Arco di Trionfo, l’Ippodromo, la Porta Sud, il Tempio di Zeus, il Teatro, la Via Colonnata, il Tetrapilo, il Tempio di Artemide…che rimandano soprattutto a un periodo compreso tra il I e il IV secolo d.C. Sicuramente è uno dei siti più corposi e meglio conservati del Medio Oriente. Dopo la visita rientro ad Amman che dista poco più di un’ora.

 

Pranzo in ristorante locale in corso di escursione. Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 3

La cittadella di Amman e i Castelli del deserto

Prima colazione in hotel e visita della Cittadella di Amman.

 

Amman è capitale della Giordania solo dal 1950. Pur nota nella storia già dal XIII secolo a.C. e conosciuta nell’antichità prima come Rabbat Ammon e poi Filadelfia, alla fine del XIX secolo è ridotta a piccolo villaggio. Per volere del re Hussein (a suo tempo molto noto e apprezzato a livello internazionale, non sempre allo stesso modo in patria), quasi tutti gli edifici pubblici e privati sono rivestititi da una particolare pietra bianca locale che le fornisce caratteristica di lindore ma, forse, anche di asetticità.

 

Può essere interessante frequentarne la sera uno dei quartieri in cui si svolge una notevole vita notturna in locali più o meno tradizionali.

 

Da vari anni si possono notare numerose gru e cantieri aperti, segnali di un intenso sviluppo urbanistico legato a sostanziosi investimenti anche stranieri, oltre che di facoltosi palestinesi.

 

Mantiene una parte antica di qualche fascino. Visitiamo la Cittadella con resti romani, bizantini e islamici (e anche qualche eccessivo recente intervento di “restauro”, in questo caso degli spagnoli). Dall’alto della collina dove sorge la Cittadella, si potrà osservare il teatro romano che si trova proprio nel centro cittadino. Visita del Museo della Giordania, costruito nel 2014, che conserva tutti i reperti archeologici più importanti del Paese, tra cui alcuni dei “rotoli del Mar Morto” e le statuette antropomorfe di Ain Ghazal, risalenti a circa 7.000 anni fa, figure simboliche del culto degli antenati o propiziatorie.

 

Al termine ci dirigiamo verso la zona nota come “i Castelli del Deserto”. Visitiamo Al Kharaneh, Qasr Amra e Qasr Al Azraq. Gli Omayyadi costruirono questi castelli come fortificazioni usate per la sosta delle carovane che attraversavano il deserto, come rifugio per i viandanti e come seconda residenza, lontana dalla città, dei sovrani. Alcuni conservano affreschi e mosaici notevoli. I Castelli si trovano nel deserto orientale giordano, il più vicino è Al Kharaneh, dista all’incirca un’ora e mezza di strada da Amman. Il successivo, Qasr Amra, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO; Qasr Al Azraq si trova invece nei pressi della città di Azraq, dove Lawrence d’Arabia soggiornò durante la Rivolta degli Arabi. Rientro ad Amman. Pranzo in ristorante locale e cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 4

La Via dei Re, i mosaici di Umm al-Rasas, l'intrigante castello di Shobak. Proseguimento verso il Wadi Rum con pernottamento nel deserto

Prima colazione in hotel e partenza in direzione sud. Dopo circa 35 km, percorribili in poco meno di un’ora, giungiamo al Monte Nebo. Da qui la tradizione vuole che Mosè, dopo un peregrinare di quarant’anni assieme al suo popolo, abbia potuto osservare per la prima volta la “Terra Promessa”. Non sappiamo con certezza se ciò sia avvenuto, quello che è certo è che da qui normalmente non si vede Gerusalemme. E’ però possibile individuare la Valle del Giordano e ammirare i mosaici protetti all’interno della chiesa posta qui a memoria di Mosè.

 

Proseguendo verso Petra, percorreremo parte della Desert Highway e della storica Via dei Re, la strada che scorre dal nord al sud tra le altre due vie che consentono di giungere all’estremità meridionale del Paese. Tra le due arterie si trova Umm al-Rasas che ospita i più importanti e interessanti mosaici del Paese. Per questo è Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

 

Le opere più degne di attenzione sono nella Chiesa di Santo Stefano, dell’VIII secolo. Richiamano, oltre ad alcune città della regione, scene di vita quotidiana legate alla caccia, pesca, agricoltura, con particolari anche curiosi, come quello famoso che rappresenta un uomo che cavalca uno struzzo.

 

Arrivo nel pomeriggio a Shobak dove troviamo il più significativo castello della Giordania dal punto di vista strutturale e per la localizzazione.

 

Situato sul pendio di un’altura, è isolato da ogni centro abitato. Appare intrigante già in lontananza, e si erge su un altipiano caratterizzato da molte caverne. Risale al XII secolo e fu costruito da Baldovino, conquistato da Saladino, ampliato dai turchi. Presenta torri, pozzi, passaggi segreti, cortili, catacombe, chiesa, iscrizioni. Non tutti gli ambienti del castello sono aperti al pubblico e a volte, come in molti dei luoghi turistici giordani (Nebo, Kerak…), possono essere in corso lavori di scavi e manutenzioni.

 

Al termine della visita si prosegue verso il Wadi Rum. Pranzo in ristorante locale, cena tipica nel campo beduino e pernottamento nel campo tendato.

GIORNO 5

Dalle sabbie del deserto alla Piccola Petra

Qualcuno ha definito il Wadi Rum ”il deserto più bello del mondo”. Intorno a noi avremo ampie vallate sabbiose, inframmezzate da arenarie multicolori, alture con bizzarre forme e tonalità definite dal vento in modi assai fantasiosi. Escursione in fuoristrada nel Wadi Rum e pranzo in un ristorante locale.

 

Nel pomeriggio partenza per visita alla Piccola Petra (Siq al-Barid), la città dove i Nabatei usavano far soggiornare i propri ospiti.

 

Il gran numero di locali e di caverne, insieme alle molte cisterne e alla non grande presenza di tombe, inducono a considerare Siq al-Barid quale centro commerciale e di servizi della città di Petra, dove le grandi carovane in transito non potevano entrare. Come sembra anche testimoniare il grande spazio esistente prima dell’ingresso al sito. Qui, si presume che queste potessero sostare in attesa che avvenissero le transazioni commerciali e i carovanieri si riposassero, prima di riprendere il percorso verso le regioni mediterranee.

 

Nel tardo pomeriggio arrivo a Wadi Musa e sistemazione in hotel.

 

Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 6

Petra, la meravigliosa città dei Nabatei

Colazione e inizio delle visite di Petra.

 

Ci si reca nei “siti bassi”. Dopo aver percorso il Siq, una lunga e stretta gola tra due pareti di arenaria, scopriremo poco a poco i misteri della Citta Rosa, del Tesoro, delle Tombe Reali, delle camere funerarie, dell’Altare Sacrificale sulle cime delle montagne fino a giungere al gigantesco Monastero del I Secolo, raggiungibile salendo 900 scalini scavati nella roccia.

 

Pranzo nel ristorante interno all’area archeologica. Non ci dilunghiamo nella descrizione di Petra perché preferiamo che sia “scoperta” e assaporata interamente in loco direttamente dai partecipanti.

 

Ricordiamo solo che la città dei Nabatei, che dominarono la regione (anche come razziatori) dal VI secolo a.C. al II d.C. è inserita nell’elenco UNESCO dei luoghi Patrimonio dell’Umanità, e che l’esistenza di Petra è, indipendentemente dal resto, motivo per inserire la Giordania in uno dei dieci Paesi al mondo da visitare.

 

Cena e pernottamento in hotel.

 

NB: la visita del sito archeologico di Petra si effettua a piedi, pertanto durante questa giornata si cammina davvero molto. Raccomandiamo di portare con sè scarpe comodissime da trekking leggero.

GIORNO 7

Il Mar Morto, il punto più basso della Terra. Pomeriggio a disposizione per relax o trattamenti

Prima colazione in hotel e partenza verso nord. Arriveremo sulle sponde del Mar Morto dopo circa 4 ore.

 

Questa volta percorriamo una strada ancora diversa dalla Via dei Re e dall’autostrada in modo da variare anche i panorami delle regioni attraversate. La Wadi Araba, la strada che conduce al nostro hotel sul Mar Morto è certo la più panoramica e, specie in prossimità del lago salato, presenta aspetti paesaggistici notevoli.

 

Sistemazione in hotel, proprio sulle sue rive. Il pomeriggio è dedicato a scoprire le particolarità del luogo, fare il bagno o fruire dei servizi nella SPA dell’hotel: fanghi, massaggi, creme…

 

Il Mar Morto non è un mare e non è morto. Già dagli anni ’30 dello scorso secolo alcuni ricercatori statunitensi hanno scoperto forme di vita animale e vegetale sul lato dell’attuale parte israeliana. E’ però certo che si tratti del punto più basso della terra a circa 400 metri sotto il livello del mare formatosi, pare, oltre 50.000 anni fa. E’ una posizione che sta rapidamente mutando perché negli ultimi anni il livello delle sue acque si sta abbassando, a causa soprattutto del diminuito apporto del Giordano oramai ridotto a piccolissimo immissario.

 

“Immergersi” nel Mar Morto è un’esperienza da non perdere, per l’impossibilità di affondare e per lo straordinario scenario che circonda queste acque che hanno una salinità di oltre il 30%, (circa dieci volte in più della normale acqua marina).

 

Pranzo e cena in hotel, sulle rive del Mar Morto.

 

NB: a chi fosse interessato a usufruire dei trattamenti benessere presso l’hotel, consigliamo di prenotarli anticipatamente dall’Italia specialmente in alta stagione (in particolare per soggiorni in Aprile e in Dicembre). Il nostro Ufficio Prenotazioni è a vostra disposizione per maggiori informazioni.

GIORNO 8

Trasferimento in aeroporto e partenza per l'Italia

La scelta di trascorrere l’ultima notte nel Mar Morto e non ad Amman, oltre a consentire di gustare le atmosfere di un luogo come questo, permette di ottimizzare i tempi per raggiungere l’aeroporto, essendo questo localizzato una trentina di chilometri prima della capitale.

 

Colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di linea di rientro in Italia.

MARCO PATRIOLI

Dal 29 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020

PERCHÈ CON Mama Tours

Pernottamenti in hotel 5* e in campo tendato nel deserto

Visitiamo 4 siti patrimonio unesco

 

APPROFONDIMENTI DI VIAGGIO

Il sito archeologico di Petra si visita a piedi, pertanto si cammina a lungo. Raccomandiamo di portare con sé scarpe comodissime da trekking leggero. Il costo del giro a cavallo a Petra è incluso nel biglietto d'ingresso e copre un percorso di 800 metri. I passeggeri possono scegliere se usufruirne o no, in ogni caso è già pagato. Questa cavalcata non è coperta da alcuna assicurazione. Ci preme sottolineare che i veicoli nel Wadi Rum sono proprietà delle associazioni locali di - CONTINUA -


Email contatto: marcello@mamatours.com
Scarica gli allegati:
 
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
01 dicembre 2019
ITINERARIO IN PILLOLE
 
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
01 dicembre 2019
CONDIZIONE GENERALI
 
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
01 dicembre 2019
ASSICURAZIONE
 
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare

Leggi anche:
Finlandia
ALLA RICERCA DELLE AURORE: SCIENZA E MAGIA DELLE LUCI DEL NORD
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Italia
PALERMO, CAPODANNO NELLA CITTA’ DELLA CULTURA
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Oman
CUORE D’ARABIA 2020
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Giordania
CAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEI
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Costa dAvorio
GENTI, MASCHERE, FORESTE E INIZIATI DELLE SAVANE
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Egitto
EYARU, IL NILO CON CLASSE (NAVIGAZIONE DA LUXOR AD ASWAN)
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: River Cruises - Vie d'Acqua Desti...
>>
Oman
LUXURY CRUISE E DUNE DEL WAHIBA A CAPODANNO
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Cruise Expeditions - Crociere Des...
>>
Tanzania
ATMOSFERE D’AFRICA E ZANZIBAR, SPECIALE CAPODANNO
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Argentina
CAPODANNO IN PATAGONIA LUNGO LA MITICA RUTA 40
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Richiedi Preventivo
 
Invia la tua richiesta
 
NEWSLETTER
iscrivimi
VUOI RICEVERE LE NOSTRE NEWS?
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
CATEGORIE
NATIONAL GEOGRAPHIC EXPEDITIONS
GIORDANIA
ARGENTINA
ARGENTINA E CILE
AUSTRALIA
BENIN, GHANA E TOGO
BIRMANIA
CAMBOGIA E LAOS
CAMBOGIA E VIETNAM
COSTA DAVORIO
EGITTO
EMIRATI ARABI
ETIOPIA
FINLANDIA
GIAPPONE
GIORDANIA E ISRAELE
INDIA
INDONESIA
ISLANDA
ISRAELE
ITALIA
LAOS E THAILANDIA
OMAN
PANAMA
POLINESIA
TANZANIA
AFRICA
BOTSWANA VIAGGIO
KENYA VIAGGIO
MALAWI VIAGGIO
MARRAKECH VIAGGIO
MAURITIUS VIAGGIO
MOZAMBICO VIAGGIO
NAMIBIA VIAGGIO
SUDAFRICA VIAGGIO
TANZANIA VIAGGIO
UGANDA VIAGGIO
ZIMBABWE VIAGGIO
AMERICA LATINA
ARGENTINA VIAGGIO
CARAIBI HOTEL
CILE VIAGGIO
COLOMBIA HOTELS
COLOMBIA VIAGGIO
COSTA RICA VIAGGIO
ECUADOR VIAGGIO
ANTILLE FRANCESI
MARTINICA
ASIA
INDONESIA E OCEANO INDIANO
SIBERIA
ASIA - PACIFICO
AUSTRALIA VIAGGIO
COREA DEL NORD VIAGGIO
FIJI VIAGGIO
FILIPPINE VIAGGIO
GIAPPONE VIAGGIO
INDONESIA VIAGGIO
KAMCHATKA VIAGGIO
LAGO BAIKAL VIAGGIO
MALDIVE VIAGGIO
NUOVA ZELANDA VIAGGIO
POLINESIA FRANCESE VIAGGIO
THAILANDIA VIAGGIO
CARAIBI
TURKS & CAICOS
EUROPA
DANIMARCA VIAGGIO
FINLANDIA VIAGGIO
FRANCIA HOTEL
GERMANIA HOTEL
ISLANDA VIAGGIO
ITALIA HOTEL
NORVEGIA VIAGGIO
OLANDA HOTEL
PORTOGALLO HOTEL
REGNO UNITO HOTEL
MEDIO ORIENTE
EMIRATI
MEDIORIENTE
ISRAELE HOTEL
OCEANO INDIANO
MALDIVE HOTEL
MAURITIUS
SUDAFRICA
INCONTRA IL SUDAFRICA
ZIMBABWE
ARCHIVIO
DICEMBRE 2019
NOVEMBRE 2019
DICEMBRE 2017
LUGLIO 2017
GIUGNO 2017
MAGGIO 2017
APRILE 2017
LUGLIO 2016
GIUGNO 2016
MARZO 2016
Accedi
Web-design Targnet.it v. b6.01 time: 0.71 size: 99277 visits: 507379
Newsletter
Ricevi le nostre migliori offerte
per il tuo soggiorno presso il nostro hotel
Mappa del sito
Dove siamo
L'Agenzia di Viaggi Mama Tours srl
si trova a Napoli, al Vomero
in Piazza Medaglie d'Oro,
a pochi passi dalla Metropolitana.

News
 
Contatti
Piazza Medaglie d'Oro, 41
80128 Napoli (NA)
Tel. 081 5789292
info@mamatours.com
Inviaci un messaggio:

 
NON SONO UN ROBOT
INVIA MESSAGGIO
 
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
  © 2016 TUTTI I DIRITTI RISERVATI
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Contattaci per disponibilità e tariffe: 081.5789292
 
|
 
 
CPANEL
Theme color:
 
 
Font size:
 
10 pt
12 pt
14 pt
16 pt
18 pt
 
Background:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare
MAGIE NABATEE A CAPODANNO safari viaggi viaggio viaggi mare