CAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEI

ProfiloItinerarioEspertiApprofondimentiLinea di viaggioLand Expeditions Viaggi con EspertoDestinazioneGiordaniaDurata8 GiorniPrezzo a partire da 3.600PartecipantiMinimo 10 massimo 16 partecipantiPartenze2019Dal 29 dicembre al 5 gennaioCAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEIGIORNO 1ROMA - AMMANPartenza con volo di linea Royal Jordanian da Roma su Amman. Arrivo dopo poco pi di tre ore nella capitale giordana. Incontro con un rappresentante del nostro corrispondente che ci assiste nelle formalit aeroportuali. Trasferimento e cena in hotel ad Amman.GIORNO 2AMMAN - JERASH - AMMANPrima colazione e visita della Cittadella di Amman. Poi, partenza per il nord verso Jerash.Amman capitale della Giordania solo dal 1950. Pur nota nella storia gi dal XIII secolo a.C. e conosciuta nellantichit prima come Rabbat Ammon e poi Filadelfia, alla fine del XIX secolo ridotta a piccolo villaggio. Per volere del re Hussein a suo tempo molto noto e apprezzato a livello internazionale, non sempre allo stesso modo in patria, quasi tutti gli edifici pubblici e privati sono rivestititi da una particolare pietra bianca locale che le fornisce caratteristica di lindore ma, forse, anche di asetticit.Pu essere interessante frequentarne la sera uno dei quartieri in cui si svolge una notevole vita notturna in locali pi o meno tradizionali.Da vari anni si possono notare numerose gru e cantieri aperti, segnali di un intenso sviluppo urbanistico legato a sostanziosi investimenti anche stranieri, oltre che di facoltosi palestinesi.Mantiene una parte antica di qualche fascino. Visitiamo la Cittadella con resti romani, bizantini e islamici e anche qualche eccessivo recente intervento di restauro, in questo caso degli spagnoli, il piccolo museo che conserva tra laltro alcuni dei rotoli del Mar Morto, e dove, sino a qualche tempo fa, erano presenti alcune riproduzioni degli affreschi scandalosi i cui originali sono stati realizzati nei castelli del deserto, probabilmente attorno allVIII secolo. Dallalto della collina dove sorge la Cittadella, si potr osservare il teatro romano che si trova proprio nel centro cittadino.La mattinata prosegue in bus percorrendo per circa unora la strada verso nord ovest che ci porta vicino Salt, e poi ancora unora a nord sino a Jerash, dove pranzeremo. Conosciuta in passato come Gerasa, la pi importante e certo la pi coinvolgente delle citt che formarono la Decapoli. Si visiteranno la Piazza Ovale, lArco di Trionfo, lIppodromo, la Porta Sud, il Tempio di Zeus, il Teatro, la Via Colonnata, il Tetrapilo, il Tempio di Artemideche rimandano soprattutto a un periodo compreso tra il I e il IV secolo d.C. Sicuramente uno dei siti pi corposi e meglio conservati del Medio Oriente. Dopo la visita rientro ad Amman che dista poco pi di unora.Pranzo in ristorante locale a Jerash. Cena e pernottamento in hotel.GIORNO 3AMMAN - UMM RASAS - SHOBAK - PETRADurante il trasferimento dalla capitale sino a Petra, percorreremo parte della Desert Highway e della storica Via dei Re, la strada che scorre dal nord al sud tra le altre due vie che consentono di giungere allestremit meridionale del Paese.Tra le due arterie si trova Umm Rasas che pu mostrare i pi importanti e interessanti mosaici del Paese. Per questo Patrimonio dellUmanit UNESCO.Le opere pi degne di attenzione sono nella Chiesa di Santo Stefano, dellVIII secolo. Richiamano, oltre ad alcune citt della regione, scene di vita quotidiana legate alla caccia, pesca, agricoltura, con particolari anche curiosi, come quello famoso che rappresenta un uomo che cavalca uno struzzo.Arrivo nel pomeriggio a Shobak dove troviamo il pi significativo castello della Giordania dal punto di vista strutturale e per la localizzazione. E pi interessante e certo anche meno frequentato di quello pi noto, ma deludente e anonimo, di Kerak. Situato sul pendio di unaltura, isolato da ogni centro abitato. Appare intrigante gi in lontananza, e si erge su un altipiano caratterizzato da molte caverne. Risale al XII secolo e fu costruito da Baldovino, conquistato da Saladino, ampliato dai turchi. Presenta torri, pozzi, passaggi segreti, cortili, catacombe, chiesa, iscrizioni. Non tutti gli ambienti del castello sono aperti al pubblico e a volte, come in molti dei luoghi turistici giordani Nebo, Kerak, possono essere in corso lavori di scavi e manutenzioni. Petra a poche decine di chilometri.Pranzo in ristorante, cenone di San Silvestro e pernottamento in hotel.GIORNO 4PETRA SITI BASSIColazione e inizio visite dei molti luoghi di grande interesse.Il primo giorno ci si reca nei siti bassi giungendo sino al Monastero. I due interi giorni di permanenza possono consentirci di variare lordine delle visite ora indicate.Pranzo nel ristorante interno allarea archeologica. Non ci dilunghiamo nella descrizione di Petra perch preferiamo che sia scoperta e assaporata interamente in loco direttamente dai partecipanti.Ricordiamo solo che la citt dei Nabatei, che dominarono la regione anche come razziatori dal VI secolo a.C. al II d.C. inserita nellelenco UNESCO dei luoghi Patrimonio dellUmanit, e che lesistenza di Petra , indipendentemente dal resto, motivo per inserire la Giordania in uno dei dieci paesi al mondo da visitare. Cena e pernottamento in hotel.GIORNO 5PETRA SITI ALTIColazione e secondo ingresso alla citt nabatea di Petra. Il secondo giorno dedicato ai siti alti Altare Sacrificale, Tombe dei Nobili ma si percorre anche il primo tratto di sentiero che arriva sino alla Tomba di Aronne fratello di Mos, situata nel punto pi panoramico dellenorme zona archeologica. Si osserveranno tombe, cisterne, architetture sorprendenti che nulla hanno da invidiare a quelle presenti nella parte pi frequentata del sito. Pranzo presso il Petra Basin Restaurant oppure lunch box. Cena e pernottamento in hotel.GIORNO 6PETRA - PICCOLA PETRA - WADI RUMPrima colazione. Nella mattinata visita alla Piccola Petra Siq al-Barid, la citt dove i Nabatei usavano far soggiornare i propri ospiti. Il gran numero di locali e di caverne, insieme alle molte cisterne e alla non grande presenza di tombe, inducono a considerare Siq al-Barid quale centro commerciale e di servizi della citt di Petra, dove le grandi carovane in transito non potevano entrare. Come sembra anche testimoniare il grande spazio esistente prima dellingresso al sito. Qui, si presume che queste potessero sostare in attesa che avvenissero le transazioni commerciali e i carovanieri si riposassero, prima di riprendere il percorso verso le regioni mediterranee.Al termine della visita si prosegue verso Wadi Rum. Qualcuno ha definito questo deserto il pi bello del mondo. Intorno a noi avremo ampie vallate sabbiose, inframmezzate da arenarie multicolori, alture con bizzarre forme e tonalit definite dal vento in modi assai fantasiosi. Pranzo presso ristorante locale a Wadi Rum. Tour in fuori strada nel Wadi Rum fino al tramonto. Cena tipica nel campo beduino e pernottamento in tenda.GIORNO 7WADI RUM - MAR MORTOPrima colazione al campo. Il Mar Morto sta a nord e vi giungiamo dopo circa 5 ore.Questa volta percorriamo una strada ancora diversa dalla Via dei Re e dallautostrada in modo da variare anche i panorami delle regioni attraversate. La Wadi Araba, la strada che conduce al nostro hotel sul Mar Morto certo la pi panoramica e, specie in prossimit del lago salato, presenta aspetti paesaggistici notevoli.Sistemazione in hotel, proprio sulle sue rive. Il pomeriggio dedicato a scoprire le particolarit del luogo, fare il bagno o fruire dei servizi nella SPA dellhotel fanghi, massaggi, cremeIl Mar Morto non un mare e non morto. Gi dagli anni 30 dello scorso secolo alcuni ricercatori statunitensi hanno scoperto forme di vita animale e vegetale sul lato dellattuale parte israeliana. E per certo che si tratti del punto pi basso della terra a circa 400 metri sotto il livello del mare formatosi, pare, oltre 50.000 anni fa. E una posizione che sta rapidamente mutando perch negli ultimi anni il livello delle sue acque si sta abbassando, a causa soprattutto del diminuito apporto del Giordano oramai ridotto a piccolissimo immissario.Immergersi nel Mar Morto unesperienza da non perdere, per limpossibilit di affondare e per lo straordinario scenario che circonda queste acque che hanno una salinit di oltre il 30, circa dieci volte in pi della normale acqua marina.Pranzo e cena in hotel.Per le due ultime notti di permanenza in Giordania abbiamo scelto un hotel per chi, amando il comfort, certo trover soddisfazione nel pernottare e fruire dei suoi servizi. Il tutto condito da stanze gratificanti, piante, fiori, arredi in marmi e ottoni, cascatella, piscine, SPA Un modo per apprezzare al meglio il panorama duro e coinvolgente in cui inserito.GIORNO 8AMMAN - ROMALa scelta di trascorrere lultima notte nel Mar Morto e non ad Amman come normalmente abbiamo fatto per tanti anni, oltre a consentire di gustare le atmosfere di un luogo come questo, permette di ottimizzare i tempi per raggiungere laeroporto, essendo questo localizzato una trentina di chilometri prima della capitale.Colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di linea della Royal Jordanian per Fiumicino.FRANCESCA ANGHILERIDal 29 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020APPROFONDIMENTI DI VIAGGIOLIMPEGNO PER UN TURISMO SOSTENIBILE Promuoviamo lo sviluppo di una coscienza sostenibile da sempre. Da molto prima che la parola sostenibilit diventasse tendenza. Favorire un turismo che non consuma, sfiora e valorizza ci che incontra. Visitare i luoghi cercando di lasciare tracce minime del proprio passaggio sono tra i primi punti della nostra Carta Etica del Viaggio e del Viaggiatore, documento redatto nel 2006 e consegnato a tutti i viaggiatori prima della partenza, in cui - CONTINUA -Pionieri nello scoprire e disegnare itinerari, con uno stile accattivante e un approccio su misura. Luoghi da raccontare, storie da condividere, viaggi da suggerire. Energie per esplorare angoli di mondo in prima persona. E ci che vediamo coi nostri occhi, lo suggeriamo ai nostri amici viaggiatori. Tracciare i percorsi il risveglio dell'emozione, stuzzica i sensi, incuriosisce la mente. Di ogni paese studiamo la storia, la cultura, i popoli e le tradizioni da cui il viaggio prende forma.

 
CAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEI
CAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEI
2048-1365
CAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEI
2048-1365
CAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEI
2048-1365
CAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEI
2048-1440
>
<
<
>
CAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEI

Linea di viaggio:

Land Expeditions / Viaggi con Esperto

Destinazione:

Giordania

Durata:

8 Giorni

Prezzo a partire da:

€ 3.600

Partecipanti:

Minimo 10 massimo 16 partecipanti

Partenze:

2019

Dal 29 dicembre al 5 gennaio

 

CAPODANNO A PETRA, SULLE TRACCE DEI NABATEI

GIORNO 1

ROMA - AMMAN

Partenza con volo di linea Royal Jordanian da Roma su Amman. Arrivo dopo poco più di tre ore nella capitale giordana. Incontro con un rappresentante del nostro corrispondente che ci assiste nelle formalità aeroportuali. Trasferimento e cena in hotel ad Amman.

GIORNO 2

AMMAN - JERASH - AMMAN

Prima colazione e visita della Cittadella di Amman. Poi, partenza per il nord verso Jerash.

 

Amman è capitale della Giordania solo dal 1950. Pur nota nella storia già dal XIII secolo a.C. e conosciuta nell’antichità prima come Rabbat Ammon e poi Filadelfia, alla fine del XIX secolo è ridotta a piccolo villaggio. Per volere del re Hussein (a suo tempo molto noto e apprezzato a livello internazionale, non sempre allo stesso modo in patria), quasi tutti gli edifici pubblici e privati sono rivestititi da una particolare pietra bianca locale che le fornisce caratteristica di lindore ma, forse, anche di asetticità.

 

Può essere interessante frequentarne la sera uno dei quartieri in cui si svolge una notevole vita notturna in locali più o meno tradizionali.

 

Da vari anni si possono notare numerose gru e cantieri aperti, segnali di un intenso sviluppo urbanistico legato a sostanziosi investimenti anche stranieri, oltre che di facoltosi palestinesi.

 

Mantiene una parte antica di qualche fascino. Visitiamo la Cittadella con resti romani, bizantini e islamici (e anche qualche eccessivo recente intervento di “restauro”, in questo caso degli spagnoli), il piccolo museo che conserva tra l’altro alcuni dei “rotoli del Mar Morto”, e dove, sino a qualche tempo fa, erano presenti alcune riproduzioni degli affreschi “scandalosi” i cui originali sono stati realizzati nei “castelli del deserto”, probabilmente attorno all’VIII secolo. Dall’alto della collina dove sorge la Cittadella, si potrà osservare il teatro romano che si trova proprio nel centro cittadino.

 

La mattinata prosegue in bus percorrendo per circa un’ora la strada verso nord ovest che ci porta vicino Salt, e poi ancora un’ora a nord sino a Jerash, dove pranzeremo. Conosciuta in passato come Gerasa, è la più importante e certo la più coinvolgente delle città che formarono la Decapoli. Si visiteranno la Piazza Ovale, l’Arco di Trionfo, l’Ippodromo, la Porta Sud, il Tempio di Zeus, il Teatro, la Via Colonnata, il Tetrapilo, il Tempio di Artemide…che rimandano soprattutto a un periodo compreso tra il I e il IV secolo d.C. Sicuramente è uno dei siti più corposi e meglio conservati del Medio Oriente. Dopo la visita rientro ad Amman che dista poco più di un’ora.

 

Pranzo in ristorante locale a Jerash. Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 3

AMMAN - UMM RASAS - SHOBAK - PETRA

Durante il trasferimento dalla capitale sino a Petra, percorreremo parte della Desert Highway e della storica Via dei Re, la strada che scorre dal nord al sud tra le altre due vie che consentono di giungere all’estremità meridionale del Paese.

 

Tra le due arterie si trova Umm Rasas che può mostrare i più importanti e interessanti mosaici del Paese. Per questo è Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

 

Le opere più degne di attenzione sono nella Chiesa di Santo Stefano, dell’VIII secolo. Richiamano, oltre ad alcune città della regione, scene di vita quotidiana legate alla caccia, pesca, agricoltura, con particolari anche curiosi, come quello famoso che rappresenta un uomo che cavalca uno struzzo.

 

Arrivo nel pomeriggio a Shobak dove troviamo il più significativo castello della Giordania dal punto di vista strutturale e per la localizzazione. E’ più interessante e certo anche meno frequentato di quello più noto, ma deludente e anonimo, di Kerak. Situato sul pendio di un’altura, è isolato da ogni centro abitato. Appare intrigante già in lontananza, e si erge su un altipiano caratterizzato da molte caverne. Risale al XII secolo e fu costruito da Baldovino, conquistato da Saladino, ampliato dai turchi. Presenta torri, pozzi, passaggi segreti, cortili, catacombe, chiesa, iscrizioni. Non tutti gli ambienti del castello sono aperti al pubblico e a volte, come in molti dei luoghi turistici giordani (Nebo, Kerak…), possono essere in corso lavori di scavi e manutenzioni. Petra è a poche decine di chilometri.

 

Pranzo in ristorante, cenone di San Silvestro e pernottamento in hotel.

GIORNO 4

PETRA (SITI BASSI)

Colazione e inizio visite dei molti luoghi di grande interesse.

 

Il primo giorno ci si reca nei “siti bassi” giungendo sino al “Monastero”. (I due interi giorni di permanenza possono consentirci di variare l’ordine delle visite ora indicate).

 

Pranzo nel ristorante interno all’area archeologica. Non ci dilunghiamo nella descrizione di Petra perché preferiamo che sia “scoperta” e assaporata interamente in loco direttamente dai partecipanti.

 

Ricordiamo solo che la città dei Nabatei, che dominarono la regione (anche come razziatori) dal VI secolo a.C. al II d.C. è inserita nell’elenco UNESCO dei luoghi Patrimonio dell’Umanità, e che l’esistenza di Petra è, indipendentemente dal resto, motivo per inserire la Giordania in uno dei dieci paesi al mondo da visitare. Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 5

PETRA (SITI ALTI)

Colazione e secondo ingresso alla città nabatea di Petra. Il secondo giorno è dedicato ai “siti alti”: Altare Sacrificale, Tombe dei Nobili… ma si percorre anche il primo tratto di sentiero che arriva sino alla Tomba di Aronne (fratello di Mosè), situata nel punto più panoramico dell'enorme zona archeologica. Si osserveranno tombe, cisterne, architetture sorprendenti che nulla hanno da invidiare a quelle presenti nella parte più frequentata del sito. Pranzo presso il Petra Basin Restaurant (oppure lunch box). Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 6

PETRA - PICCOLA PETRA - WADI RUM

Prima colazione. Nella mattinata visita alla Piccola Petra (Siq al-Barid), la città dove i Nabatei usavano far soggiornare i propri ospiti. Il gran numero di locali e di caverne, insieme alle molte cisterne e alla non grande presenza di tombe, inducono a considerare Siq al-Barid quale centro commerciale e di servizi della città di Petra, dove le grandi carovane in transito non potevano entrare. Come sembra anche testimoniare il grande spazio esistente prima dell’ingresso al sito. Qui, si presume che queste potessero sostare in attesa che avvenissero le transazioni commerciali e i carovanieri si riposassero, prima di riprendere il percorso verso le regioni mediterranee.

 

Al termine della visita si prosegue verso Wadi Rum. Qualcuno ha definito questo deserto ”il più bello del mondo”. Intorno a noi avremo ampie vallate sabbiose, inframmezzate da arenarie multicolori, alture con bizzarre forme e tonalità definite dal vento in modi assai fantasiosi. Pranzo presso ristorante locale a Wadi Rum. Tour in fuori strada nel Wadi Rum fino al tramonto. Cena tipica nel campo beduino e pernottamento in tenda.

GIORNO 7

WADI RUM - MAR MORTO

Prima colazione al campo. Il Mar Morto sta a nord e vi giungiamo dopo circa 5 ore.

 

Questa volta percorriamo una strada ancora diversa dalla Via dei Re e dall’autostrada in modo da variare anche i panorami delle regioni attraversate. La Wadi Araba, la strada che conduce al nostro hotel sul Mar Morto è certo la più panoramica e, specie in prossimità del lago salato, presenta aspetti paesaggistici notevoli.

 

Sistemazione in hotel, proprio sulle sue rive. Il pomeriggio è dedicato a scoprire le particolarità del luogo, fare il bagno o fruire dei servizi nella SPA dell’hotel: fanghi, massaggi, creme…

 

Il Mar Morto non è un mare e non è morto. Già dagli anni ’30 dello scorso secolo alcuni ricercatori statunitensi hanno scoperto forme di vita animale e vegetale sul lato dell’attuale parte israeliana. E’ però certo che si tratti del punto più basso della terra a circa 400 metri sotto il livello del mare formatosi, pare, oltre 50.000 anni fa. E’ una posizione che sta rapidamente mutando perché negli ultimi anni il livello delle sue acque si sta abbassando, a causa soprattutto del diminuito apporto del Giordano oramai ridotto a piccolissimo immissario.

 

“Immergersi” nel Mar Morto è un’esperienza da non perdere, per l’impossibilità di affondare e per lo straordinario scenario che circonda queste acque che hanno una salinità di oltre il 30%, (circa dieci volte in più della normale acqua marina).

 

Pranzo e cena in hotel.

 

Per le due ultime notti di permanenza in Giordania abbiamo scelto un hotel per chi, amando il comfort, certo troverà soddisfazione nel pernottare e fruire dei suoi servizi. Il tutto è condito da stanze gratificanti, piante, fiori, arredi in marmi e ottoni, cascatella, piscine, SPA… Un modo per apprezzare al meglio il panorama duro e coinvolgente in cui è inserito.

GIORNO 8

AMMAN - ROMA

La scelta di trascorrere l’ultima notte nel Mar Morto e non ad Amman come normalmente abbiamo fatto per tanti anni, oltre a consentire di gustare le atmosfere di un luogo come questo, permette di ottimizzare i tempi per raggiungere l’aeroporto, essendo questo localizzato una trentina di chilometri prima della capitale.

 

Colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di linea della Royal Jordanian per Fiumicino.

FRANCESCA ANGHILERI

Dal 29 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020

APPROFONDIMENTI DI VIAGGIO

L’IMPEGNO PER UN TURISMO SOSTENIBILE Promuoviamo lo sviluppo di una coscienza sostenibile da sempre. Da molto prima che la parola sostenibilità diventasse tendenza. Favorire un turismo che non consuma, sfiora e valorizza ciò che incontra. Visitare i luoghi cercando di lasciare tracce minime del proprio passaggio sono tra i primi punti della nostra “Carta Etica del Viaggio e del Viaggiatore”, documento redatto nel 2006 e consegnato a tutti i viaggiatori prima della partenza, in cui - CONTINUA -


Email contatto: marcello@mamatours.com
Scarica gli allegati:
 
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
30 novembre 2019
ITINERARIO IN PILLOLE
 
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
30 novembre 2019
CONDIZIONE GENERALI
 
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
30 novembre 2019
ASSICURAZIONE
 
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi

Leggi anche:
Finlandia
ALLA RICERCA DELLE AURORE: SCIENZA E MAGIA DELLE LUCI DEL NORD
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Italia
PALERMO, CAPODANNO NELLA CITTA’ DELLA CULTURA
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Giordania
MAGIE NABATEE A CAPODANNO
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Oman
CUORE D’ARABIA 2020
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Costa dAvorio
GENTI, MASCHERE, FORESTE E INIZIATI DELLE SAVANE
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Egitto
EYARU, IL NILO CON CLASSE (NAVIGAZIONE DA LUXOR AD ASWAN)
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: River Cruises - Vie d'Acqua Desti...
>>
Oman
LUXURY CRUISE E DUNE DEL WAHIBA A CAPODANNO
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Cruise Expeditions - Crociere Des...
>>
Tanzania
ATMOSFERE D’AFRICA E ZANZIBAR, SPECIALE CAPODANNO
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Argentina
CAPODANNO IN PATAGONIA LUNGO LA MITICA RUTA 40
Profilo Itinerario Esperti Approfondimenti Linea di viaggio: Land Expeditions / Viaggi con Esperto ...
>>
Richiedi Preventivo
 
Invia la tua richiesta
 
NEWSLETTER
iscrivimi
VUOI RICEVERE LE NOSTRE NEWS?
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CATEGORIE
NATIONAL GEOGRAPHIC EXPEDITIONS
GIORDANIA
ARGENTINA
ARGENTINA E CILE
AUSTRALIA
BENIN, GHANA E TOGO
BIRMANIA
CAMBOGIA E LAOS
CAMBOGIA E VIETNAM
COSTA DAVORIO
EGITTO
EMIRATI ARABI
ETIOPIA
FINLANDIA
GIAPPONE
GIORDANIA E ISRAELE
INDIA
INDONESIA
ISLANDA
ISRAELE
ITALIA
LAOS E THAILANDIA
OMAN
PANAMA
POLINESIA
TANZANIA
AFRICA
BOTSWANA VIAGGIO
KENYA VIAGGIO
MALAWI VIAGGIO
MARRAKECH VIAGGIO
MAURITIUS VIAGGIO
MOZAMBICO VIAGGIO
NAMIBIA VIAGGIO
SUDAFRICA VIAGGIO
TANZANIA VIAGGIO
UGANDA VIAGGIO
ZIMBABWE VIAGGIO
AMERICA LATINA
ARGENTINA VIAGGIO
CARAIBI HOTEL
CILE VIAGGIO
COLOMBIA HOTELS
COLOMBIA VIAGGIO
COSTA RICA VIAGGIO
ECUADOR VIAGGIO
ANTILLE FRANCESI
MARTINICA
ASIA
INDONESIA E OCEANO INDIANO
SIBERIA
ASIA - PACIFICO
AUSTRALIA VIAGGIO
COREA DEL NORD VIAGGIO
FIJI VIAGGIO
FILIPPINE VIAGGIO
GIAPPONE VIAGGIO
INDONESIA VIAGGIO
KAMCHATKA VIAGGIO
LAGO BAIKAL VIAGGIO
MALDIVE VIAGGIO
NUOVA ZELANDA VIAGGIO
POLINESIA FRANCESE VIAGGIO
THAILANDIA VIAGGIO
CARAIBI
TURKS & CAICOS
EUROPA
DANIMARCA VIAGGIO
FINLANDIA VIAGGIO
FRANCIA HOTEL
GERMANIA HOTEL
ISLANDA VIAGGIO
ITALIA HOTEL
NORVEGIA VIAGGIO
OLANDA HOTEL
PORTOGALLO HOTEL
REGNO UNITO HOTEL
MEDIO ORIENTE
EMIRATI
MEDIORIENTE
ISRAELE HOTEL
OCEANO INDIANO
MALDIVE HOTEL
MAURITIUS
SUDAFRICA
INCONTRA IL SUDAFRICA
ZIMBABWE
ARCHIVIO
DICEMBRE 2019
NOVEMBRE 2019
DICEMBRE 2017
LUGLIO 2017
GIUGNO 2017
MAGGIO 2017
APRILE 2017
LUGLIO 2016
GIUGNO 2016
MARZO 2016
Accedi
Web-design Targnet.it v. b6.01 time: 0.26 size: 92337 visits: 397715
Newsletter
Ricevi le nostre migliori offerte
per il tuo soggiorno presso il nostro hotel
Mappa del sito
Dove siamo
L'Agenzia di Viaggi Mama Tours srl
si trova a Napoli, al Vomero
in Piazza Medaglie d'Oro,
a pochi passi dalla Metropolitana.

News
 
Contatti
Piazza Medaglie d'Oro, 41
80128 Napoli (NA)
Tel. 081 5789292
info@mamatours.com
Inviaci un messaggio:

 
NON SONO UN ROBOT
INVIA MESSAGGIO
 
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
  © 2016 TUTTI I DIRITTI RISERVATI
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Contattaci per disponibilità e tariffe: 081.5789292
 
|
 
 
CPANEL
Theme color:
 
 
Font size:
 
10 pt
12 pt
14 pt
16 pt
18 pt
 
Background:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi
CAPODANNO A PETRA SULLE TRACCE DEI NABATEI viaggi viaggi viaggi in viaggi